Il fumo di sigaretta invalida la garanzia Applecare?

di |
logomacitynet696wide

Consumerist, un sito web statunitense che si occupa d’informazioni per consumatori, riporta due casi nei quali il servizio di assistenza in garanzia è stato negato a causa del fumo di sigaretta. In entrambi i casi la lavorazione è stata rifiutata poiché Apple considera la presenza di fumo e catrame sui componenti, dannosa per la salute e una violazione delle regole imposte dall’Occupational Safety and Health Administration (OSHA), l’agenzia del Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti.

nosmoking

Consumerist, un sito web statunitense che si occupa d’informazioni per consumatori, riporta due casi nei quali il servizio di assistenza in garanzia è stato negato a causa di danni causati dal fumo di sigaretta. In entrambi i casi, la lavorazione è stata rifiutata, poiché Apple considera il fumo dannoso per la salute e una violazione delle regole imposte dall’Occupational Safety and Health Administration (OSHA), l’agenzia del Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti.

Impiegati di un Apple Store avrebbero in un caso riferito ad un cliente che il computer non è in condizioni economiche di poter essere riparato a causa della presenza di catrame e fumo di sigaretta.

In entrambi i casi, i proprietari dei due computer hanno inviato una lettera a Steve Jobs e in un caso un cliente ha ricevuto una lettera nella quale veniva dettagliata l’impossibilità  di procedere con la riparazione, essendo la nicotina tra le sostanze ritenute pericolose dall’OSHA e dunque non è possibile mettere a rischio di salute i dipendenti.

Consumerist è in attesa di ricevere da Apple una risposta ufficiale sulle politiche e su quali siano i parametri di operatività  su macchine nelle quali sia presente catrame e residui del fumo.

La dipendenza da tabacco, oltre che essere un enorme danno per la salute nostra e di chi ci sta intorno, comporta potenziali danni anche alle apparecchiature elettroniche. Il fumo oleoso e i depositi di catrame si posano sulle schede madri creando patine oleose, imbrattando e insudiciando ventole e componenti che servono a raffreddare e far lavorare alle corrette temperature le macchine.

Da parte di chi scrive, possiamo garantirvi di aver visto decine di casi di PC e Mac con schede madri e altri componenti danneggiati dalla presenza in ambienti con forti fumatori. Ad un nostro amico fumatore è bastato mostrare le condizioni di una puzzolente e irriconoscibile scheda madre del suo PowerMac G5 per farlo smettere immediatamente di fumare!
[A cura di Mauro Notarianni]