Il pazzo mondo degli SMS

di |
logomacitynet696wide

Gli SMS non arrivano a destinazione? Non importa si paga. Volete sapere se l’SMS è stato consegnato? Non c’é problema: basta pagare. Il pazzo, pazzo, pazzo mondo dell’SMS si arricchisce di un nuovo capitolo.

Tra le decine di SMS, o “messaggini”, pubblicitari che tutti riceviamo quotidianamente, magari senza aver mai esplicitamente fornito il consenso a riceverli, eccone uno particolarmente interessante.

Nel caso non si leggesse bene il messaggio riportato qui a lato, ricevuto questa domenica, lo trascriviamo per una maggiore comprensione: “TIMinforma: da oggi con il servizio NOTIFICA SMS sapere se il tuo messaggio è stato consegnato ai destinatari ha un prezzo SPECIALE. Info al 119 o su www.tim.it”.

Bene, un servizio nuovo di TIM, potrebbe dire il cliente distratto.

Non sfugga però che, visto che secondo il proprio piano tariffario, ogni SMS inviato ha un costo ci attenderebbe che questi messaggi vengano comunque recapitati o perlomeno che siano pagati solo nel caso il nostro destinatario lo riceva.

Invece, non è così. Come conferma un solerte addetto al customer service (da qualcuno considerati, forse non a torto, una vera piaga della vita moderna) anche se il SMS non giunge a chi lo abbiamo inviato il gestore della rete ci addebiterà  un costo. Da notare che, come sempre ammesso dal sopracitato solerte operatore, alcune volte questo non accade nè per colpa di chi lo invia, né per colpa di chi riceve (che magari ha tenuto spento per più di 24 ore il terminale).

Di qui, pare di capire, la necessità  di attivare un servizio (a pagamento e ad un costo di 5 centesimi) ad hoc per farci sapere che il messaggio (pagato) non è andato a destinazione.

Ogni ulteriore commento, da parte nostra, appare decisamente superfluo.