Il portatile più sottile del mondo

di |
logomacitynet696wide

Toshiba si appresta a lanciare sul mercato americano un nuovo portatile. Caratteristica essenziale: lo spessore, meno di 2 centimetri.

Apple fa ottimi portatili ma anche Toshiba non scherza affatto.
La società  giapponese, leader nel settore dei laptop PC, ha infatti annunciato il lancio di un nuovo modello, il Portege 2000 che ha quale caratteristica quello di essere il più sottile portatile al mondo.
Lo spessore massimo è infatti di soli 0,7 pollici, che equivalgono a circa 1,7 centimetri, uno in meno rispetto al Titanium che già  non si può definire un computer particolarmente spesso.
Interessante anche il peso, poco più di un kg, circa la metà  del Titanium.
Le dotazioni di serie sono interessanti, ma non al top se confrontate con quelle del nostro Titanium.
Schermo da 12,1 pollici (si tratta, di fatto, di un sub notebook), processore da 750 MHz, predisposto per Wi-Fi.
Poche le due ore di autonomia, forse un compromesso determinato dalla batteria che deve essere forzatamente di dimensioni ridotte.
Toshiba conta di avere, grazie al Portege che verrà  lanciato a fine febbraio, una consistente quota di mercato tra i sub notebook. Il prezzo potrebbe però incidere in maniera determinante visto che è al top per il mondo PC: 2.100$, quasi 2500 euro che significa poco meno di 5 milioni di lire.
Una spesa davvero importante per un portatile con uno schermo e una durata delle batterie che appartengono ad un’€™altra era.
Sarà  il caso di rivalutare le “vecchie” (il primo modello di Ti e’ stato presentato un anno fa) macchine di Apple?