Il primo virus per il DRM di Sony

di |
logomacitynet696wide

Individuato ieri il primo virus che sfrutta la capacità  del DRM di Sony di nascondersi nel sistema operativo. Può aprire backdoor e abbattere il firewall.

Temuto e preannunciato è al fine arrivato: il primo trojan che si basa sulle “capacità ” del sistema DRM di Sony nascondersi nel sistema operativo Windows è stato scoperto oggi.

A dare l’annuncio che, probabilmente, nessuno negli uffici del colosso giapponese voleva sentire, due società  che si occupano di sicurezza: Sophos e BitDefender.

Da quanto si è potuto apprendere il cavallo di troia è stato inviato ad una serie di indirizzi Internet britannici i cui possessori, se hanno la scarsa accortezza di fare click sull’attach, potrebbero vedersi installato un software che elimina la protezione del firewall e dà  accesso al PC. Per nascondersi il virus si cela, come accennato, nel software per la protezione dei diritti digitali installato da alcuni dischi diffusi da Sony.

Come accennato nei giorni scorsi questo sistema di DRM, che usa una tecnica ben nota ai pirati informatici, ha suscitato grandi polemiche per il fatto che viene installato praticamente all’insaputa degli utenti ed è quasi inestirpabile se non usando un software fornito dalla stessa Sony.