Il viaggio di Telecom verso l’€™UMTS inizia da EDGE

di |
logomacitynet696wide

Ad aprile partono i servizi EDGE di TIM. Telecom: ‘€œSarà  il nostro primo passo verso l’€™UMTS’€. IN vendita cellulari ‘€œdual mode’€ in grado di usare ambedue gli standard.

Comincia da EDGE, uan tecnologia di trasmissione dati derivata dal GSM e in grado di portare la velocità  di comunicazione teorica a 200 kbps (circa la metà  dell’€™UMTS vero e proprio che è di 384 kbps), il viaggio di Telecom verso la banda larga dei cellulari.

Il lancio dei servizio a partire da aprile è stato annunciato oggi, durante il Telecom Day, nel quale TIM ha incontrato la comunità  finanziaria riconfermando le proprio strategie che, a partire da EDGE, convergeranno, per tappe, proprio verso l’€™UMTS. Da giugno a partire dalle aziende per culminare con il lancio commerciale di massa per il Natale 2004 quando, secondo la stessa TIM, saranno disponibili telefonini UMTS in numero sufficiente per offrire i servizi 3G a tutti i clienti.

«EDGE – dice Telecom – renderà  l’€™utilizzo dei servizi multimediali sempre più soddisfacente per i clienti di TIM, sia per le applicazioni orientate al mercato consumer, come gli MMS o il video streaming, sia per quelle più tipicamente aziendali, come la gestione delle e-mail e la navigazione Internet ed Intranet»

TIM distribuirà  nei propri negozi i primi telefonini EDGE, tra cui alcuni modelli dual mode, in grado di utilizzare, cioè, entrambe le reti, EDGE e UMTS. L’€™intera linea dei nuovi telefonini EDGE ed UMTS dual-mode che abilitano all’€™alta velocità , si chiamerà  ‘€œTIM TURBO’€. Con questa strategia TIM potrà  offrire a ciascun cliente la quantità  di banda necessaria in base al tipo di servizio richiesto, indipendentemente dalla rete su cui si trova. In più EDGE provvederà  alla copertura nelle aree ancora non servite dalla rete UMTS giacchè EDGE può essere realizzata attraverso l’€™aggiornamento dei software delle reti GSM/GPRS, senza che sia necessaria l’€™istallazione di nuove stazioni radio.

EDGE, dunque, secondo le strategie di Telecom, non entrerà  in competizione con l’€™UMTS, ma svolgerà  una funzione complementare al 3G, nel momento del suo lancio e fornirà  le risorse di banda necessarie per portare le oltre 26 milioni di linee TIM verso la larga banda cellulare. TIM, in ogni caso, dichiara in ogni caso che la sua rete UMTS «è già  pronta da tempo: copre, nelle principali città  italiane, il 90% della popolazione ed, entro l’€™estate, sarà  già  oltre gli obblighi di copertura previsti dal bando di gara nazionale»

TIM ha già  aperto la rete EDGE in Brasile ed ha già  lanciato commercialmente l’€™UMTS in Grecia, attraverso la sua controllata TIM Hellas.

In conclusione, Mauro Sentinelli, Direttore Generale di TIM ha tracciato le linee guida dello sviluppo dei servizi 3G: ‘€œAncora una volta TIM si trova ad uno snodo importante’€ – ha affermato nel corso del Telecom Day Mauro Sentinelli – ‘€œil passo più importante dal punto di vista tecnologico e della struttura della rete è già  stato compiuto con il lancio dell’€™EDGE, la cui evoluzione porterà  la telefonia mobile italiana verso la terza generazione’€.