In Giappone debutta il primo Arm da 1 GHz

di |
logomacitynet696wide

In Giappone arriva il primo telefono con processore Arm da 1 GHz. àˆ prodotto di Toshiba, concorrerà  con iPhone e Macity l’aveva visto e presentato in anteprima a febbraio a Milano.

Il primo Arm da un GHz debutta in Giappone. àˆ Toshiba, una delle società  di riferimento nel campo della tecnologia del paese del Sol Levante, a portare alla luce il processore da record e per farlo usa come ‘€œcavallo di troia’€ un concorrente dell’€™iPhone, il Toshiba T-01A.

Il telefono è ben noto ai lettori di Mactynet; il nostro sito aveva svoltasi partecipato all’€™anteprima a Milano lo scorso mese di febbraio quando Toshiba aveva presentato le specifiche del modello europeo (che sarà  commercializzato entro l’€™estate); se non l’avete ancora fatto vi invitiamo a leggere il nostro articolo che espone molti dettagli del T-01A. La versione Giapponese, offerta da DoCoMo, principale operatore mobile locale, è praticamente identica a quella per il nostro continente: spessore di un centimetro, schermo touch da 4,1 pollici con risoluzione di 800×480, HSDPA, WiFi, aGPS e, appunto, processore ARM da 1 GHz.

Il segreto del processore è la piattaforma Snapdragon che Qualcomm porta al debutto proprio con il T-01A; il chipset è il primo al mondo a toccare il GHz in un universo dove le tecnologie basate su ARM si attestano al momento intorno a 600 MHz, come accade con il Samsung del nuovo iPhone 3G S. Il processore è affiancato da componenti che decodificano video ad alta definizione a 780p e accelerano il 3D (22 milioni di triangoli al secondo). Il nucleo grafico è gestito da tecnologie di AMD.

Snapdragon arriverà  prima a 1,3 GHz e poi a 1,5 GHz con sviluppi verso il multicore (la tecnologia Cortex A9 sarà  proprio a nuclei multipli).