In Giappone il primo cellulare con Wifi?

di |
logomacitynet696wide

Il primo cellulare con connettività  Wifi potrebbe arrivare in Giappone. NTT DoCoMo pianfica il lancio per la primavera. ‘€œE vorremmo anche telefoni con Linux’€, dice il colosso della telefonia.

Il primo cellulare in grado di operare sia su reti 3G che Wifi apparirà  in Giappone? Vista la velocità  con cui si susseguono i progetti nel campo wireless è un azzardo fare previsioni, ma quello che è certo è che la sempre attivissima NTT DoCoMo, il più grande operatore di telefonia del paese del sol levante e del mondo, ha annunciato ieri di aere dato il via alla realizzazione di un piano commerciale e tecnologico per un cellulare con queste caratteristiche.

Secondo quanto riportano i giornali giapponesi NTT DoCoMo proporrà  il telefono come un dispositivo multifunzione, in grado di operare come un tradizionale telefono cellulare di terza generazione ma anche come modem dati ad alta velocità  per connettere i computer alle reti WiFi o telefono cordless Voice over IP quando collocato in un’€™area di copertura Wifi aziendale.

Il prototipo del cellulare sarà  più largo e più spesso di un normale telefono, oltre che più pesante, ma non in maniera determinante. Il suo lancio potrebbe avvenire nel corso della prossima primavera.

NTT DoCoMo ha anche prospettato il suo interesse per il lancio di dispositivi con Linux. Visto il peso che il carrier di telefonia giapponese ha sul mercato dei costruttori se la svolta arriverà  è molto probabile che si assisterà  ad un fiorire di interesse per il sistema open source nell’€™ambito dei cellulari. Per ora ora i grandi produttori solo Motorola pare avere fatto una scelta chiara per il lancio di una gamma completa di prodotti Linux.