In ripresa anche AMD

di |
logomacitynet696wide

Oltre ad Intel anche AMD comincia a riprendere la marcia. Bilancio ancora in negativo ma il futuro appare interessante

Non solo Intel ha superato le attese in fatto di profitti. Anche la sua principale concorrente AMD ha postato ieri risultati finanziari incoraggianti per il trimestre che si è concluso a dicembre. L’ottimismo si incentra essenzialmente su un incremento delle vendite, rispetto al mese precedente, del 24%, un dato interessante anche se i conti non possono essere considerati del tutto soddisfacenti visto che complessivamente il bilancio si è chiuso in passivo di circa 15 milioni di dollari, inferiore però a quello del trimestre precedente che era terminato con perdite di circa 95 milioni di dollari.
Complessivamente l’anno per AMD è terminato con un calo del fatturato del 16% e con un leggero profitto di circa 29 milioni di dollari che diventa una perdita di 60 milioni di dollari se si includono i costi di ristrutturazione. Il 2000 era terminato con profitti per circa 190 milioni di dollari.
AMD, in ogni caso, ritiene positiva la risposta del mercato delle ultime settimane. Soddisfazione, in particolare, per le vendite di Athlon XP fornendo un aumento del fatturato nelle vendite nel settore dei processori del 50% rispetto al trimestre precedente.
Il futuro appare positivo. AMD pensa di tornare in attivo nel secondo trimestre dell’anno e di postare al termine del 2002 un buon guadagno.