Intel interessata a OpenCL

di |
logomacitynet696wide

Anche Intel è interessata a OpenCL (Open Computing Language) la tecnologia multipiattaforma (inclusa in Snow Leopard) che rende disponibile la potenza delle GPU delle scheda video per elaborazioni generiche.

Anche Intel è seriamente interessata a OpenCL (Open Computing Language) la tecnologia multipiattaforma (inclusa in Snow Leopard) che rende disponibile la potenza delle GPU delle scheda video per elaborazioni generiche. Nvidia e AMD mettono da qualche tempo a disposizione kit di sviluppo software con i quali è possibile sfruttare la potenza di elaborazione delle GPU per l’esecuzione di compiti complessi ma finora Intel non si era mostrata troppo convinta. Probabilmente in prospettiva dell’arrivo dell’architettura Sandy Brdige, Intel ha ora rilasciato la prima versione di un kit di sviluppo (al momento solo in versione alfa e solo per Windows) con il quale è possibile creare applicazioni in grado di sfruttare le GPU.

Con OpenCL, lo ricordiamo, la potenza delle GPU può essere sfruttata non solo dalle applicazioni più esigenti a livello grafico, come i videogame e la modellazione 3D ma può essere sfruttata per ottenere miglioramenti software di vario tipo in applicazioni di previsioni finanziarie, programmi per la contabilità e la gestione delle finanze personali, routine complesse nelle applicazioni multimediali, simulazioni fisiche accurate.

[A cura di Mauro Notarianni]