Intel compra un pezzo di Dreamcast

di |
logomacitynet696wide

Intel acquista i diritti di PowerVR, un software per l’elaborazione grafica utilizzato nella Dreamcast di Sega. Obbiettivo: integrarlo nei suoi processori per PDA

Intel progetta di integrare, direttamente a livello del processore, un set di istruzioni grafiche capace di migliorare in maniera considerevoli le prestazioni su tutti i dispositivi basati sulla sua architettura.

Il set di istruzioni denominato PowerVR è stato acquistato in licenza da Immagination, una società  divenuta nota nel mondo delle console per avere supportato con questa stessa tecnologia la Dreamcast di Sega.

Al momento non è chiaro a quale tipo di dispositivi verrà  destinato PowerVR anche se è probabile che il mercato di riferimento potrebbe essere quello dei PDA, dei gadget da tasca e di tutti i dispositivi digitali in genere oltre che delle set top box. Sistemi che devono coniugare basso costo, bassi consumi e design semplificato. Il primo processore ad utilizzare PowerVR potrebbe quindi essere Xscale, un chip usato da palmari della serie PocketPC e che usa set di istruzioni di ARM che a sua volta ha già  licenziato PowerVR.

Non è però da escludere che PowerVR possa fare la sua comparsa nei chipset di supporto ai processori per PC e quindi anche essere utilizzato nel mondo dei desktop e dei laptop.