Intel, i chip per PC volano

di |
logomacitynet696wide

Intel annuncia un aumento delle previsioni di profitto per il trimestre in corso. Più alte del pronosticato le vendite dei processori per PC.

I segnali che il mondo dell’€™IT, e specialmente quello dell’€™informatica, è in ripresa si susseguono a ritmo giornaliero. Di ieri è la notizia che Intel ha incrementato le sue previsioni di fatturato per il trimestre in corso collocandole tra 8,5 miliardi a 8,7 miliardi. Qualche settimana fa Intel prevedeva di fatturare tra 8,1 e 8,7 miliardi di dollari.

L’€™incremento, seppure non clamoroso, delle previsioni di fatturato da parte di Intel è un importante segnale per il mondo dei computer. La società  di Santa Clara è il maggior produttore mondiale di chip per desktop, laptop e tra i primi al mondo nel campo dei PDA e cellulari intelligenti ed un aumento nelle previsioni di profitto significa che il comparto è in saluto.

Intel fa proprio sapere che l’€™aumento della previsione di fatturato deriva dalle vendite in aumento dei processori per PC che godono di un traino da parte della stagione dei regali.

Se Intel rispetterà  le previsioni rilasciate ieri arrivando a 8,6 miliardi di dollari (a metà  tra 8,5 e 8,7) avrà  fatto segnare un incremento sequenziale rispetto allo scorso trimestre del 10%, battendo la sua media quinquennale per il periodo che si assesta all’€™8%.