Intel, lampi sul futuro dei processori per telefonia

di |
logomacitynet696wide

Intel alla 3GSM presenta alcuni dettagli di Bulverde, il nuovo processore per cellulari intelligenti e PDA che potrebbe rivoluzionare l’orizzonte dei dispositivi da tasca.

Tra i prodotti più attesi nell’€™ambito dei palmari e dei cellulari intelligenti ci sono i processori Bulverde, i chip di nuova generazione che Intel sta preparando da qualche tempo ma di cui poco si è saputo fino ad oggi.

Qualche anticipazione su queste componenti, che potrebbero rivoluzionare l’€™aspetto e le funzioni dei dispositivi da tasca, è arrivata nel contesto ella 3GSM conference di Cannes alla quale erano presenti anche alcuni responsabili del colosso di Santa Clara.

Secondo quanto si è appreso Bulverde, il cui arrivo in prodotti disponibili sul mercato è previsto per il 2005, erediterà  alcune caratteristiche dei processori Pentium. Una di queste sarà  l’€™impiego di una estensione simile ad MMX che incrementerà  le prestazioni in campo multimediale. Presente anche una evoluzione di SpeedStep, un sistema che Intel usa nel campo dei laptop per ridurre il consumo di corrente. Grazie a SpeedStep Bulverde sarà  in grado di selezionare cinque differenti modalità  di funzionamento per adeguarsi alle applicazioni e all’€™impiego del processore.

Intel ha anche presentato un nuovo processore finalizzato alle trasmissioni radio dei dispositivi 3G. Si tratta di Hermon integrato con un chip Xscale (i processori attualmente impiegati in vari PDA e cellulari). Hermon presenta anche la tecnologia proprietaria QuickConnect in grado di monitorare più stazioni trasmittenti contemporaneamente e scegliere in tempo reale la migliore. QuickConnect potrebbe essere parte degli standard 3G.