Intel è pronta per i processori a 32 nanometri

di |
logomacitynet696wide

Con un comunicato rilasciato poche ore fa il gigante dei processori di Santa Clara annuncia al mondo di aver completato la fase di sviluppo per i processi di costruzione a 32 nanometri. Entreranno in funzione nell’ultimo trimestre del 2009 per costruire CPU più compatte, veloci ed efficienti.

Intel ha completato la fase di sviluppo per il nuovo processo di costruzione dei processori a 32 nanometri: entrerà  in funzione a partire dall’ultimo trimestre del 2009 e permetterà  di costruire processori più veloci, più compatti e anche più efficienti in termini di consumi energetici. Il nuovo traguardo raggiunto da Intel permetterà  al colosso di Santa Clara di rispettare la strategia battezzata familiarmente “tick-tock”: l’introduzione di una nuova architettura negli anni pari e l’introduzione di un nuovo processo costruttivo negli anni dispari.

Ricordiamo che Intel ha presentato ufficialmente la nuova architettura Core i7 nello scorso mese di novembre, appunto un anno pari: Macity ne ha parlato diffusamente in numerosi articoli. I lettori possono approfondire le caratteristiche di Intel Core i7 a partire da questo articolo sulla presentazione italiana.

Il nuovo processo di costruzione a 32 nanometri prevede una tecnologia dei gate dei singoli transistor di nuova generazione (high-k + metal gate technology), litografia a immersione da 193 nanometri e una tecnologia migliorata per la realizzazione dei singoli transistor. I dettagli tecnici sul nuovo processo costruttivo Intel a 32 nanometri saranno presentati in occasione della International Electron Devices Meeting IEDM che si svolgerà  la prossima settimana a San Francisco.