Intel volta le spalle a Microsoft ed entra nella Liberty Alliance

di |
logomacitynet696wide

Un altro capitolo nella lunga guerra tra i sistemi di autenticazione Passport e Liberty, il gigante dei chip parteciperà  a pieno titolo alle attività  del concorrente di Microsoft.

The Liberty Alliance Project, con Intel, guadagna un nuovo importante membro che si aggiunge a nomi come American Express, Time Warner (AOL e i suoi milioni di clienti), Ericsson, GM, HP, Nokia, Sony, Sun, VeriSign ed altri per un totale di 160 aziende.

L’apporto di Intel al livello di “Management Board” (il più alto all’interno dell’alleanza) servirà  a definire specifiche di autenticazione per Internet e copre il settore di assemblaggio elettronico che finora non era rappresentato nell’alleanza. Sarà  Gorge Goodman (director of system software) a partecipare alle riunioni.

Liberty e Passport sono i due sistemi leader di autenticazione rapida, tramite “user” e “password”, conseguente all’archiviazione dei dati personali di utenti ricorrenti, settore importante e delicato al contempo.

I due sistemi hanno preso strade decisamente diverse: Passport è un sistema dedicato ai clienti che acquistano da vari siti web, Liberty è focalizzata più sullo sviluppo di tecnologie che poi sono utilizzate da vari partner, “nascoste” sotto interfacce esteriori.