Internet più globale

di |
logomacitynet696wide

La Rete sta sfuggendo di mano agli americani, i siti europei avanzano, Internet diventa sempre più una risorsa mondiale ed il media realmente per tutti.

Secondo l’ US Internet Coucil, che pubblica il report annuale sullo stato della rete, attualmente ci sono circa 300 milioni di utenti, di cui circa la metà  vive in Nord America; il dato in crescita relativa è proprio quello dei navigatori Europei ed Asiatici, in nettissimo aumento, con il moltiplicarsi dei siti e delle pagine web in lingua diversa dall’inglese.
Da un lato questo dato abbatte le speranze di chi pensava ad una globalizzazione assoluta, tramite web e tramite la lingua inglese, dall’altro propone la Rete come un vero e proprio media globale, a cui sempre più persone comuni accedono tutti i giorni da tutto il mondo. Le conseguenze potrebbero essere esattamente opposte a quelle ipotizzate solo pochissimi anni fa: non più un unico media con un’unica lingua, ma , come già  accade per la televisione negli USA, un media con programmi in più lingue, quando non addirittura canali tutti in spagnolo, la seconda lingua più diffusa negli Stati Uniti. Quando le grandi internet company scopriranno che il grande pubblico potrebbe non parlare necessariamente inglese e potrebbe accedere al web più facilmente che ad un canale TV via satellite, e potrebbe comprare tanto quanto il mercato americano, allora la Rete sarà  davvero il media globale e quando entreremo in un sito web, ovunque esso sia, il nostro browser si farà  riconoscere come italiano e magari i contenuti ci saranno serviti nella nostra lingua.