Iomega, più attenzione all’Europa

di |
logomacitynet696wide

Iomega spiega l’abbandono di DCT, la strategia del futuro e i tagli al personale. “Puntiamo ai mercati internazionali e alle piccole e medie aziende”

Più focalizzazione sui mercati internazionali e sull’€™Europa in particolare. Questo uno degli obbiettivi che Iomega ha annunciato oggi, nell’€™ambito del suo programma di ristrutturazione che prevede, come accennato in una news di questa mattina, anche il licenziamento di 145 dipendenti e un’organizzazione più snella focalizzata sull’ingegnerizzazione, le vendite e il marketing.

‘€œUno dei principali obiettivi dei cambiamenti nella struttura societaria – si legge in un comunicato – è la maggior focalizzazione internazionale dell’azienda. Ulrike Tegtmeier, Vice President e Managing Director, ha accettato un nuovo incarico in qualità  di Vice President International, con la responsabilità  anche della regione APAC (Asia Pacifico) di pari passo con la direzione di Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA). Questi cambi strutturali vanno di pari passo con una ricca serie di annunci relativi a nuovi prodotti innovativi. Iomega, infatti, sta attualmente presentando 14 nuove soluzioni per lo storage disponibili in Europa nel corso del quarto trimestre: da soluzioni dedicate al mercato dello storage professionale a prodotti rivolti agli utenti entry-level. I nuovi annunci includono nuove versione del pluripremiato drive REV, introdotto con successo nella prima parte dell’anno, e prodotti innovativi nell’ambito della famiglia NAS (Network Attached Storage) tra cui il nuovo server wireless Iomega NAS 100d Network.’€

‘€œLe prime reazioni – commenta Ulrike Tegtmeier – scaturite da recenti incontri con gli analisti e la stampa per la presentazione delle nostre nuove generazioni di prodotti sono molto incoraggianti, e riflettono il fatto che Iomega ha imboccato il giusto percorso per esplorare le opportunità  offerte da un mercato in costante evoluzione. Rimaniamo impegnati a fornire soluzioni di storage semplici da utilizzare di cui sia i professionisti che gli utenti home hanno necessità “.

Tra le scelte più dolorose c’€™è sicuramente l’€™abbandono del programma di sviluppo di DCT, un HD di ridottissime dimensioni che avrebbe rappresentato uno dei fattori caratterizzanti della linea di prodotto di Iomega. ‘€œCon la decisione – spiega Werner Heid, presidente e CEO di Iomega Corporation – di abbandonare il programma di sviluppo della tecnologia DCT e considerando la nostra futura strategia di business, abbiamo valutato attentamente la nostra struttura di costi rispetto a un gruppo simile, con l’obiettivo di raggiungere una struttura di costi competitiva e garantire opportunità  di crescita per Iomega. Come risultato, abbiamo intrapreso alcune azioni difficili ma necessarie adeguare la struttura operativa e dei costi della Società  ai livelli di fatturato previsti. I nostri obiettivi principali per i prossimi mesi prevedono investimenti continui per incrementare le vendite del prodotto REV, la definizione di un’ampia strategia aziendale per i prodotti correlati a REV, la crescita dei nostri prodotti proprietari e il miglioramento dei margini lordi correlati, l’ampliamento del nostro portafoglio di prodotti per lo storage dedicati al mercato consumer e alle piccole aziende, con l’obiettivo ultimo di tornare un’azienda profittevole”, conclude Werner Heid’€