Italia campione del mondo a Tokyo (per gioco)

di |
logomacitynet696wide

L’Italia batte 2-0 il Brasile ed è campione del mondo. Per ora si tratta solo di una simulazione di Electronic Arts ma tutti possiamo incrociare le dita davanti alla tradizione in fatto campionati giocati in anteprima dal maggior produttore di titoli ludici del mondo.

Italia batte Brasile 2-0 ed é campione del mondo. La notizia che tutti vorrebbero sentire la preannuncia Electronic Arts. Peccato che si tratti solo di una predizione fondata su una simulazione a computer.
EA ha fatto “giocare” il campionato del mondo a 2002 FIFA World Cup, un videogioco che permette di giocare i campionati del mondo su PC o PS2 utilizzando accurate “ricostruzioni” delle squadre che si sono qualificate alla fase finale. Tutto (o quasi) viene previsto: dai giocatori in rosa e le loro caratteristiche tecniche fino alle tradizioni e ai precedenti confronti diretti. Il risultato, come detto, è stata una vittoria dell’Italia per 2-0 in finale contro il Brasile, una sorta di vendetta “postuma” dei mondiali di USA ’94. Da notare che le partite sono state giocate dal computer, senza alcun intervento umano. Questo per evitare qualunque “distorsione” determinata dall’abilità  di un giocatore su un altro.
Electronic Arts ha una lunga tradizione in questa sorta di esperimenti con un eccezionale e (per noi italiani) benaugurante 7-0 in fatto di risultati azzeccati nel Superbowl di football. Altro indizio che ci lascia ben sperare è che il computer ha pronosticato in pieno il risultato della prima partita dell’Italia: 2-0 con l’Ecuador.
Certo ci sono anche segnali meno positivi in altri gironi (ad esempio la Francia avrebbe dovuto spazzare via il Senegal per 3-0, ma almeno per questa volta limitiamoci a vedere quello che vogliamo vedere…