Italiani primi nei portatili wireless

di |
logomacitynet696wide

L’Italia è il primo mercato europeo per i portatili con connettività Wi-Fi. Più del 94% di quelli venduti ha la capacità di collegarsi in rete senza fili.

Gli italiani lo vogliono wireless. Questo lo slogan che si potrebbe lanciare quando si parla di mercato dei laptop a livello europeo.

I consumatori del nostro paese, infatti, più di tutti gli altri del mercato dell’UE quando si tratta di acquistare una macchina portatile mettono al primo posto la capacità  di connettersi in rete senza fili. A dimostrarlo una ricerca di Context secondo la quale nel corso del mese di febbraio le vendite di laptop wireless in Italia sarebbero state addirittura il 94,2% del totale.

Alle spalle dell’Italia si trova la Germania dove i portatili wireless sarebbero l’85,9% delle vendite. In fondo alla graduatoria ci sono la Gran Bretagna e la Francia con il 67,9 e il 62,6%.

Ma al di là  delle punte estreme il fenomeno dei computer con capacità  Wi-Fi è generalizzato come dimostra il balzo dal 38,6% dello scorso anno al 79,4% di quest’anno. Nel campo business questa percentuale è ancora superiore visto che si parla dell’83,9% contro il 73,2% del settore business.

Da notare anche che ormai la maggior parte dei computer sono migrati allo standard IEEE 802.11g. Nel febbraio del 2005 il 67,7% aveva schede o chip con questo tipo di connettività  contro il 6,5% dello stesso periodo dello scorso anno.