Jobs dice no all’iPod video

di |
logomacitynet696wide

Jobs stronca ancora una volta le speranze di chi continua ad auspicare in un iPod che sia in grado di leggere formati. “Alle gente non interessa”, dice il CEO.

Apple non è interessata ad una versione video di iPod. A ribadire il concetto, già  espresso chiaramente in altre occasioni, è stato Steve Jobs nel corso di un’€™intervista pubblicata dal Wall Street Journal e che rispecchia quando dichiarato durante la conferenza ‘€œD: All Things Digital’€

Secondo quanto riferiscono alcuni siti Jobs, rispondendo alla domanda del giornalista che gli chiedeva conto sulla prossima evoluzione del lettore di musica digitale, il CEO ha detto che la sua società  non è interessata a produrre un dispositivo in grado di leggere filmati. Un simile gadget sarebbe troppo pesante, costoso, complesso e, in definitiva, scomodo per avere un reale mercato.

Molto più interessante resta per Cupertino abbattere i costi del lettore che deve scendere di costo per continuare a mantenersi competitivo. Jobs ha anche ribadito un altro interessante concetto già  espresso in precedenza: l’€™iPod è per Apple quello che sono i computer a basso costo per altre aziende. ‘€œUn PC da 400 dollari che ha volumi di vendita interessanti’€, ha detto il CEO.

Apple continua a scommettere in maniera significativa anche nel campo della musica digitale, al punto da puntare al 5% del fatturato complessivo delle vendite di musica negli USA. ‘€œSiamo partiti da zero e siamo al 2% – ha detto Jobs – non è folle pensare di arrivare al 5% entro i prossimi due anni’€.

Per quanto concerne il supporto di altri formati Jobs ha detto che al momento Apple non è interessata. ‘€œIl nostro obbiettivo – è inventare e controllare le tecnologie di base dei prodotti che produciamo e Apple non ha alcuno stimolo a supportare Windows Media Audio di Microsoft. Al momento abbiamo il 70% del mercato dei lettori, se perdiamo terreno in maniera significativa, allora potremo pensarci’€.