Jobs, eMac disegnato su ordinazione

di |
logomacitynet696wide

Il nuovo eMac è stato studiato e disegnato su ordinazione. Il committente, sostiene Jobs, è stato il mondo educational che ha dettato le specifiche della nuova macchina.

Il nuovo eMac è stato costruito e pensato seguendo le indicazioni degli operatori didattici. La dichiarazione è di Steve Jobs che ha parlato nella nuova macchina in una intervista rilasciata a CNN.
“Ci dicevano – spiega Jobs riferendosi ai colloqui avuti con il mondo dell’educational – i vostri prodotti sono eccezionali, ma abbiamo bisogno di uno schermo da 17 pollici, abbiamo bisogno di processori G4 per far girare le vostre applicazioni più velocemente. Nello stesso tempo vogliamo un design all in one e che non sia troppo grande. Abbiamo lavorato duramente su questi aspetti e il risultato è eMac, un computer che va bene dall’asilo fino all’università ”
Jobs, sollecitato sui possibili rischi posti dallo sviluppo di un computer unicamente per un segmento come quello scolastico, si è detto fiducioso sul successo commerciale: “Si tratta di un settore piuttosto grande. Se ne venderanno parecchi”
Jobs ha poi esaltato le capacità  del nuovo eMac nel campo dell’immagine digitale e del video “il principale media di conoscenza per i giovani e i ragazzi del giorno d’oggi”, sottolineando come le applicazioni in esso contenute, iPhoto ad esempio, faciliteranno l’apprendimento e la capacità  di scoperta oltre che la creatività  dei giovani.
Jobs, infine, ha detto che la data di rilascio di eMac è stata accuratamente calcolata per farla coincidere con l’inizio degli acquisti nell’ambito didattico. “Se saremo fortunati avremo moltissimi ordini”, ha chiuso Jobs.