Jobs, implicite ammissioni agli azionisti

di |
logomacitynet696wide

Il termomentro che indica la temperatura dell’evento di lunedì 28 Aprile segna il massimo, ecco le ultime dalla California.

Da quando ieri, verso le 14,30 (ora italiana), Apple pubblicava un comunicato stampa che segnalava i satelliti che intendeva utilizzare per diffondere la trasmissione televisiva dell’evento di lunedì a San Francisco, è come se si fosse gettata altra “benzina” sopra il “rovente” interrogativo di cosa vedremo annunciare da Steve Jobs.

Sta di fatto che il comunicato ufficiale di Apple è rimasto online sul suo sito solo per due o tre ore e poi è sparito, ne resta traccia solo via via PR Newswire e finora Apple non ha chiesto di cancellarlo/ritirarlo.

Vi dobbiamo anche informare che dopo pochi minuti dalla pubblicazione di questo comunicato la redazione di Macity si è subito mobilitata presso i contatti Apple californiani ed europei per avere chiarimenti riguardo alla disponibilità  di “satelliti europei” e per sapere se sarebbe previsto anche uno streaming live via QuickTime.

Le risposte sono state solo parziali, ovvero Apple non prevedeva (a ieri, per le prossime ore, vedremo) la trasmissione al di fuori degli USA e sulla questione dello streaming non abbiamo avuto informazioni soddisfacenti.

Ma la giornata di ieri non si è caratterizzata solo da questo annuncio, ricordiamo che era anche il momento della riunione tra azionisti Apple e i manager dell’azienda del Mac: sono state fatte alcune dichiarazioni agli azionisti che si sono giustamente dimostrati attenti e curiosi riguardo ai propri investimenti finanziari.

Riferibili a Steve Jobs, secondo le fonti, sono due frasi indicative sull’evento di lunedì: alcuni azionisti hanno chiesto se Apple aveva intenzione di lanciare un servizio musicale e/o acquistare la Universal Music Group e il CEO di Apple avrebbe risposto “nelle ultime settimane sono circolate diverse voci, devo dire che alcune sono reali e altre no”; la seconda dichiarazione di Jobs è stata piuttosto pungente in risposta alla domanda sui tempi di queste eventuali novità  “lei penserebbe così se non fosse stato addormentato nelle ultime due settimane”.

Steve Jobs avrebbe anche affermato di aver osservato i suoi impiegati negli ultimi giorni e che questi stiano lavorando più che mai e con un morale altissimo “siamo leader nell’innovazione tecnologica e prima o poi l’economia riprenderà  a girare”.