L’89% delle grandi aziende USA acquisterà  un tablet: la parte del leone spetta a iPad

di |
logomacitynet696wide

Nel 2012 l’89% delle grandi aziende statunitensi acquisterà un tablet, mentre la percentuale è del 73% per le aziende piccole e medie. I progetti di acquisto dei tablet e la loro adozione nel mondo business emergono da una nuova ricerca di NPD Group: indipendentemente dalle dimensioni delle società iPad sarà il tablet più acquistato.

Nel 2012 negli Stati Uniti quasi tutte le società di grandi dimensioni adotteranno i tablet, un progetto di acquisto e di adozione condiviso anche da circa tre quarti delle aziende di piccole e medie dimensioni. In entrambi i casi la parte del leone spetterà all’iPad di Apple considerato nel mondo business sinonimo di tablet. I dati emergono da una nuova ricerca realizzata da NPD Group, riportata da Electronista intervistando un campione di società statunitensi da 50 fino a 1.000 dipendenti.

La propensione di acquisto per i tablet è più elevata per le società di grandi dimensioni: tra le realtà con un numero di dipendenti compreso tra 501 e 999 ben l’89% ha in programma l’acquisto dei tablet con un spesa media prevista di 38.749 dollari. La percentuale pur rimanendo elevata scende al 73% per le società di piccole e medie dimensioni con un investimento previsto di 21.000 dollari. Secondo NPD Group non ci sono dubbi sul tipo di tablet e sulla piattaforma OS che il mondo business sceglierà per il proprio parco hardware: “L’iPad, così come avviene nel mercato consumer, è sinonimo di tablet nel mercato business” commenta Stephen Baker, vice presidente industry analysis di NPD Group. I nuovi dati rappresentano una indicazione importante: Apple sta guadagnando sempre più trazione anche al di fuori del suo tradizionale mercato consumer.

iPad 2 famly