La GeForce 4 rivelata

di |
logomacitynet696wide

Un distributore francese pubblica per errore le specifiche di schede basate sui nuovi chip di Nvidia. Resi noti molti dettagli delle GeForce 4 che saranno presentate ufficialmente solo il prossimo 5 febbraio.

Velocità  250 a 300MHz, DDR SDRAM da 166 a 275MHz.
Queste le caratteristiche essenziali dei nuovi chip di Nvidia.
A rivelare i dati dei nuovi prodotti è stato, involontariamente, Morex, un distributore francese di prodotti informatici che ha postato sul suo sito le loro specifiche.
Molti siti le hanno raccolte rendendo pubblica la ‘€œsopresa’€ (ma non troppo) che Nvidia stava preparando.
Le schede che utilizzeranno i nuovi chip godranno quindi di un sensibile incremento di prestazioni rispetto alle attuali GeForce 3 che hanno velocità  che vanno da 240 a 250 MHz.
Da notare che le specifiche rese note dal sito francese fanno riferimento alle versioni MX dei chip che, se verrà  rispettata la tradizione, sono quelli di fascia più bassa.
Sempre secondo alcuni siti dediti alle indiscrezioni le nuove GeForce saranno disponibili in tre modelli fin da subito: la MX 460, 440 e 420. Il processore della MX sarà  a 300MHz, con DDR SDRAM da 275MHz, la MX 440 avrà  un processore grafico da 275MHz e DDR SDRAM da 200 MHz. Infine la MX 420 userà  un core da 250MHz e avrà  RAM da 166MHz.
Successivamente Nvidia dovrebbe introdurre versioni Ti (Titanium) dei chip con supporto a AGP 8x. La 4600 avrà  velocità  da 300 MHz e memoria da 350 MHz e la 4400 supporterà  AGP 4x con 300 MHz di velocità  e memoria da 300 MHz.
Le versioni Ti avranno anche 128 MB di DDR SDRAM.
L’€™uso di memorie DDR di fatto raddoppia la velocità  di accesso alla memoria da parte della scheda
Al momento non è noto come verrà  ufficialmente chiamato il nuovo processore di Nvidia. Il suo nome in codice è NV-25.
Probabilmente assumerà  il nome di GeForce 4.
La data di presentazione è stata fissata il prossimo 5 febbraio. In quel contesto dovrebbe essere annunciata anche la compatibilità  con l’€™architettura Macintosh. Nvidia ha infatti reso noto ormai un anno e mezzo fa che tutti i suoi processori sono in grado di essere integrati con l’€™hardware Mac.
Resta da vedere qualche di quelli in corso di presentazione faranno effettivamente il loro debutto sulla nostra piattaforma.