La britannica Virgin è la prima radio disponibile via Umts

di |
logomacitynet696wide

Lanciata in Gran Bretagna la radio attraverso le frequenze del 3G. Utilizzando la capacità di banda dei telefoni di terza generazione (e di quelli 2,5 basati su Edge) e dotati di Symbian per installare il player, è possibile ascoltare la musica dell’emittente britannica. Ma attenti alla tariffa di connessione…

radio umts

La radio britannica del gruppo fondato dall’imprenditore-avventuriero Richard Branson stabilisce un record. Secondo Digital Media Europe, infatti, la radio è la prima ad aprire le sue trasmissioni attraverso il network Umts, cioè della telefonia 3G.

Per fruire di questo tipo di trasmissione, è necessario possedere un telefono basato su Symbian Umts oppure Gprs evoluto (Edge, la generazione 2,5) dove installare l’applicazione necessaria al funzionamento del sistema.

Il client, disponibile sul sito della radio britannica, si collega sfruttando la connesione Umts o Gprs-Edge (il Gprs normale non è abbastanza veloce per garantire la continuità  dello streaming) e consente di ascoltare il palinsesto digitale dell’emittente radiofonica.

Realizzato tecnicamente dalla società  Sydus, il servizio è fruibile ovunque, con un’avvertenza. Dato l’intenso uso della connessione a larga banda per i dati del telefono cellulare (circa 7,2 Mb all’ora), è opportuno prima verificare il proprio piano tariffario, visto gli alti prezzi delle connessioni solitamente stabiliti (purtroppo) dagli operatori di telefonia mobile.

Il servizio di Virgin Radio è gratuito e non prevede alcun tipo di registrazione. L’interfaccia è molto semplice e in pochi secondo dopo l’installazione dell’applicazione è possibile ascoltare attraverso le cuffie stereo del telefonino Umts (o mono di quello Edge) la programmazione.