La crisi colpisce anche Real

di |
logomacitynet696wide

Anche Real è in difficoltà . Le ristrettezze di bilancio delle grandi società  e le vendite a rilento nel settore informatico determinano profitti al di sotto delle attese

Real Networks, la principale azienda produttrice di software per la distribuzione di streaming online assieme a Microsoft e Apple, ha annunciato che i ricavi inferiori alle attese (42,5 milioni di dollari contro 45) per il periodo che termina al 30 Giugno causeranno una perdita compresa tra 1 e 2 cent per azione.

Il Chief Executive Rob Glaser ha dichiarato che il risultato riflette il trend negativo che affligge l’€™intera industria dell’€™IT, ma che comunque la base degli utenti che hanno sottoscritto il servizio Premium di Real è in crescita e conta più di 700.000 persone.

Il business di Real Networks è in lento ma costante declino da tempo: inizialmente generava 40 milioni di dollari di ricavi per quarto, ma nel quarto finale del 2001 era calato a 24 milioni di dollari; nel frattempo Real continua anche a perdere quote di mercato nei confronti di Microsoft.

Gli analisti sostengono che il mercato enterprise sia una sfida persa per Real, che deve fronteggiare la concorrenza proprio del software di Windows Media di Microsoft, che è gratuito.

Le analisi di Nielsen/NetRatings dell’€™ultima settimana (di cui vi abbiamo riferito gli scorsi giorni, poiché interessano anche Apple e il suo QuickTime) mostrano Real in testa per le connessioni da casa e al secondo posto in quelle al lavoro, cioè un downgrade rispetto alle misurazioni condotte con le metodologie precedenti, ma Rob Glaser non crede si tratti di statistiche attendibili.

In ogni caso Real potrebbe trovarsi in grosse difficoltà  se dovesse perdere contratti di esclusiva prestigiosi come la Major League di Baseball.

[A cura di Marco Centofanti]