L’anno della foto digitale

di |
logomacitynet696wide

Il 2000 va in archivio non solo come l’anno del crollo delle vendite dei computers, ma anche per essere stato quello dell’esplosione della foto digitale. E il 2001 potrebbe andare anche meglio.

Il 2000 non andrà  in archivio solo per essere stato l’anno del crollo dei titoli azionari di Apple e di molti di quelli dei produttori di computer. L’anno che se ne sta per andare sarà  anche ricordato come quello della prima vera esplosione della fotografia digitale.
Secondo una società  di indagini Giapponese, Nikkei Market Access (NMA), nel 2000 le macchine fotografiche digitali vendute sono state 10,8 milioni, leggermente al di sotto degli 11 milioni previsti in agosto, ma largamente al di sopra, +109,5%, dell’anno scorso. Grande parte del merito è stato dei risultati dell’ultimo trimestre di quest’anno quando le macchine vendute sono state 4 milioni, facendo di essere uno dei gadget preferiti della stagione dei regali natalizi.
Il 2001 dovrebbe essere quasi altrettanto buono, anche se la crescita rallenterà  un po’. Secondo NMA l’aumento dovrebbe superare il 71% e il numero di macchine vendute toccare i 18,5 milioni.
I prodotti più richiesti, per il buon compromesso prezzo-prestazioni, saranno le macchine da 2 Megapixels. Quelle da 3 Megapixels continueranno a crescere ma le richieste in fatto di memoria e il loro prezzo ne freneranno la diffusione.
I produttori leader saranno Olympus e Sony mentre alle loro spalle continuerà  a crescere Fuji che già  quest’anno ha raggiunto il 15% del mercato.