Le carte prepagate iTMS a Target

di |
logomacitynet696wide

Apple aggiunge una nuova forma di pagamento della musica digitalizzata venduta con il suo sistema iTunes.

La moda delle carte pre-pagate contagia anche Apple che le aggiunge alle modalità  già  esistenti di acquisto di musica su iTunes Music Store.

Il rivenditore che se ne occupa da pochi giorni in nord America è Target.

Negli Stati Uniti il marchio Target è sinonimo di centro commerciale economico e di buon livello, frequentatissimo e diffuso capillarmente con 1.225 punti vendita in quasi tutti gli stati degli USA.

Dall’ottobre 2003 Apple ha attivato i pagamenti di iTunes Music Store via Gift Certificate e via Allowance Account ma ora viene aggiunto, oltre all’originario pagamento con carta di credito emessa negli USA, il sistema delle carte prepagate da acquistare e regalare ad amici e familiari.

Apple è stata preceduta di pochi giorni sull’annuncio dal concorrente Rhapsody che si appoggia ai negozi 7eleven.

Le iTunes Prepaid Card sono quindi acquistabili dallo scorso 15 febbraio nei centri commerciali Target e usufruibili, dai maggiori di 13 anni in USA, inserendo il codice di sedici caratteri celato da una patina da rimuovere, grattandola, sul retro della carta.

I tagli di valore in vendita nei negozi Target non sono noti ma sicuramente esiste la card da 15 dollari in quanto mostrata sulla sezione specifica di iTunes.

Al momento la vendita di queste carde sembra poter essere possibile solo nei negozi e non online, nella sezione dei prodotti relativi all’iPod (sito gestito da Amazon).

Non è noto se un non statunitense possa acquistare, ai punti vendita Target, una iTunes Prepaid Card, senza esibire il passaporto.