Leopard sempre più vicino

di |
logomacitynet696wide

Apple rilascia una nuova versione di Leopard agli sviluppatori. Numerosi affinamenti lasciano pensare che possa trattarsi della build che potrebbe essere dichiarata come “Final”. Lancio il 26 ottobre?

Si avvicina rapidamente la data di lancio di Leopard ed Apple accelera il rilascio di versioni sempre più affinate del sistema operativo. L’ultima in ordine cronologico è arrivata venerdì; si tratta della release 9a559.

L’aggiornamento, ufficialmente, sarebbe stato dedicato unicamente a modificare il sistema di update interno del sistema operativo, ma diversi siti che hanno avuto occasione di mettere sopra le mani alla build (che supera i 6 GB) denunciano una notevole serie di affinamenti che parrebbero denunciare il fatto che questa potrebbe anche essere la versione “Final” ovvero la versione che avrebbe tutte le funzioni congelate e aperta solo a riparazioni di bug dell’ultima ora. In pratica la versione completa e pronta per andare in Golden Master ovvero in duplicazione.

Sarebbero state incluse icone per alcuni programmi che ne erano privi e aggiunto l’audio al filmato di benvenuto in Mac Os X (e che introduce alla registrazione del sistema operativo).

Ricordiamo che Tiger (ovvero Mac Os 10.4) venne rilasciato il 29 aprile 2005; la versione Golden Master fu resa disponibile alla fabbrica che ne curò la duplicazione il 31 marzo. Se Apple rilascerà , come sostiene qualche sito, Leopard il 26 ottobre (anche se qualcun altro ipotizza il 30 ottobre come data di rilascio) il lancio della versione Golden Master dovrebbe essere ormai incombente.

Un segnale che Leopard potrebbe essere ormai dietro l’angolo giunge da Amazon. Il sito di vendita on line ha incluso il sistema operativo tra gli articoli in preordine ad un costo di 129 dollari, un prezzo che dovrebbe tradursi, come al solito, in 129 euro per il mercato europeo.

Grazie della segnalazione ad Andrea Silvestri