Lernout & Hauspie compra Dragon, speranze per Mac?

di |
logomacitynet696wide

La società  Belga Lernout & Hauspie, specializzata in prodotti per il riconoscimento vocale, ha annuciato di essere in procinto di finalizzare l’acquisto di Dragon per una cifra che si aggira intorno ai 580 milioni di dollari. La fusione tra i produttori di Naturally Speaking e Lernout & Hauspie produce un colosso che ora controlla l’80% del mercato del settore negli USA giudicato uno di quelli on più potenziale di crescita. L’obbiettivo è quello di rafforzare ulteriormente questa posizione dominante e di conquistare quote di mercato anche in Europa dove IBM è invece ancora leader.

In particolare, è stato detto durante la conferenza stampa, uno degli obbiettivi a breve termine, è quello di portare il riconoscimento vocale anche su dispositivi che al momento, per ragioni di potenza di calcolo o di dimensioni, ne sono privi come i palmari e il nascente mercato dei telefoni cellulari intelligenti.
Ricordiamo che Dragon aveva annunciato e poi differito a data da destinarsi lo sviluppo di una versione per Mac di Naturally Speaking. E’ difficile dire quanto possa influire nella prospettiva di un ripensamento di questa decisione. Un dettaglio, però, fa sperare che qualche cosa possa cambiare al proposito. Lernout & Hauspie nei giorni scorsi aveva annunciato un nuovo prodotto per Mac, Kurzweil 3000, un software in grado di aiutare studenti con difficoltà  nella lettura e nella scrittura. (Grazie a Luca Bertolli)