Lezioni di Mac in cinque scuole romane

di |
logomacitynet696wide

Il centro Apple Education Bagnetti presenta iLife in cinque scuole romane. E scoppia subito la passione per il Mac.

Lezionei di Mac in cinque scuole romane. Protagonista dell’€™iniziativa il l Centro Apple Education Bagnetti che in collaborazione con il Consorzio Gioventù Digitale nell’attività  delle settimane tematiche presso la Città  Educativa del Comune di Roma. ha presentato nella settimana dal 24/28 ottobre 2005 a Apple iLife ’05 .

‘€œLe lezioni – ci spiega Giancarlo Bagnetti – si sono svolte con una parte teorica e una parte pratica. Ogni mattina, dopo la presentazione che ha preso il via collegando il nome di Apple a quello di iPod, gli studenti hanno potuto interagire su tre postazioni ed hanno subito preso confidenza con iTunes, iPhoto, iMovie, GarageBande ed iDvd. Nel corso dell’€™incontro abbiamo illutstrato le possibilità  nel campo didattico di ciascuna delle varie applicazioni’€. I ragazzi hanno potuto anche mettere mano sui Mac e questa volta sono loro i veri protagonisti: dal montaggio di videoclip registrati con una webcam al fotoritocco delle foto , dalla ricerca di brani musicali alla creazione di un loro groove, magari arricchito anche dal canto ‘€œCiò che non è mai mancato – dice Bagnetti – è stato l’€™interesse e l’€™entusiasmo di provare a fare qualcosa di creativo e di riuscirci immediatamente. Nel mio lavoro faccio corsi di gruppo e lezioni private ogni giorno e in questa settimana a contatto con i ragazzi ho capito che la loro grande forza è il fatto di provare a fare qualcosa su questi programmi senza paura di sbagliare e senza nemmeno stare troppo a domandarsi come mai si possa fare: tentare, ritentare e riuscire. Ed ecco che in pochi minuti i ragazzi, senza il mio aiuto, si sono scaricati via Bluetooth le loro foto dai Mac al cellulare e viceversa’€

La speranza di Giancarlo, visto l’€™entusiasmo di studenti e docenti, é quello di poter presentare presto altri strumenti educativi Apple.

Maggiori informazioni e alcune foto a questo link