L’iBook continua a fare breccia nelle scuole americane

di |
logomacitynet696wide

Ancora attenzioni per l’iBook dalle scuole americane. Una contea in North Carolina acquista quasi 1800 portatili per le scuole medie e superiori.

L’iBook continua a catalizzare attenzione da parte di educatori e responsabili informatici scolastici. Dopo il più che famoso dello stato del Maine che ha ordinato migliaia di macchine per gli studenti delle scuole superiori e quello meno famoso, ma altrettanto significativo di Henrico County (in Virginia) che ha fatto lo stesso per gli scolari di sua competenza, ecco un altro caso di un’autorità  didattica che si affida alla macchina di Apple.

Si tratta della contea di Green, in North Carolina, il cui consiglio scolastico ha deciso di fornire un iBook a tutti gli studenti delle scuole medie e superiori oltre che ai loro docenti.

In tutto si tratta di 1783 macchine che verranno finanziate mediante lo storno di fondi destinati ad altri progetti e a nuovi finanzimenti.

La scelta di usare gli iBook nel programma didattico è giunta dopo una visita da parte dei responsabili di Green County a Cupertino che li ha convinti degli enormi benefici che gli scolari potrebbero trarre dall’avere a disposizione un computer per tutta la loro carriera scolastica.

Il consiglio di Green County ha votato all’unanimità  il progetto che dovrebbe avere un valore di 200.000 dollari. Agli studenti e alle loro famiglie verrà  chiesto un contributo di 50$ a titolo di copertura dei costi assicurativi sulle macchine.