L’iPod accompagna la turista spaziale

di |
logomacitynet696wide

La miliardaria americana Anousheh Ansari sulla Soyuz ci è andata con il suo iPod. Il gadget “spaziale” usato per suonare la ninna nanna alla prima turista interstellare della storia.

L’iPod non è solo il miglior compagno per la vita di ogni giorno, in giro a piedi, in metropolitana o in auto, ma anche per chi va nello spazio. A farci sapere che il player di Apple è diventato ormai un gadget… stellare è il blog di Anousheh Ansari, la prima donna che ha avuto la fortuna (e il denaro sufficiente) per diventare una turista spaziale.

Partita su una Soyuz comprando un biglietto di andata e ritorno alla modica cifra di 25 milioni di dollari, l’Ansari ha voluto con sé il suo fedele ed inseparabile iPod che le è servito per addormentarsi più tranquillamente, cullata dal suo sacco a pelo spaziale e accompagnata dall’effetto delle pillole anti mal di spazio.

Come noto la Ansari, nata in Iran ma residente fin dall’adolescenza negli Usa, si interessa da sempre di astronvi. Il premio assegnato a chi avrebbe portare nello spazio il primo velivolo riutilizzabile prodotto da una società  privata non a caso porta il suo cognome (Anusari Prize) ed è stato finanziato con soldi usciti dal suo capace portafogli (10 milioni di dollari).

Il modello dell’iPod usato nello spazio dalla intraprendente Anousheh non viene specificato nel suo blog, ma si può essere meditamente sicuri che non si tratta di un economico modello shuffle.