Linux e PPC più vicini

di |
logomacitynet696wide

IBM e MontaVista al lavoro insieme per una versione Linux per sistemi integrati che usano PPC.

Si consolidano i rapporti tra MontaVista, società  specializzata nella produzione di sistemi operativi integrati e basati su Linux, e IBM. Le due società  hanno infatti annunciato ieri di avere raggiunto un accordo in base al quale il Linux di MontaVista sarà  reso compatibile con tutti i processori PPC di IBM con lo scopo di renderlo utilizzabile in sistemi embedded e in prodotti per le reti e le comunicazioni.
IBM, si spiega in un comunicato, vede il sistema Linux di MontaVista, come una piattaforma affidabile per numerosi dispositivi: dai telefoni cellulari ai routers.
In precedenza MontaVista e IBM avevano già  collaborato per rendere compatibile una versione di Linux con i processori PPC per set-top-box e i PowerNP NP4GS3 per processori di rete.
La possibilità  di usare in sistemi integrati e in vari dispositivi di rete l’€™accoppiata PPC con Linux fornirà  un’€™importante arma aggiuntiva al mercato del PowerPc.
Tra i processori su cui MontaVista e IBM lavoreranno ci sono anche i G3 della serie SideWinder utilizzati anche dai computer Apple anche se al momento non appare immaginabile alcuna ricaduta diretta sui sistemi di Cupertino.