M3i, la chitarra con i raggi laser

di |
logomacitynet696wide

Addio alle latenze in fase di registrazione. La società M3i Technologies ha sviluppato un sistema che sfrutta i raggi laser e consente di registrare il suono emesso da una chitarra, nel momento stesso in cui il chitarrista pizzica le corde.

M3i Technologies ha sviluppato un sistema in grado di sfruttare un laser e registrare il suono emesso con la chitarra, prima che il chitarrista pizzichi le corde. Denominato Laser Pitch Detection (LPD), il sistema consiste in una serie di diodi laser installati sul ponte di una pseciale chitarra. Da ogni corda montata sul ponte parte un raggio laser che si estende lungo il manico e con questi è possibile rilevare con precisione il punto colpito con le dita, misurare la lunghezza del raggio e calcolare il pitch. Le informazioni rilevate possono essere inviate a un computer, dicendo addio alle latenze in fase di registrazione che generalmente si ottengono quando si suonano strumenti a corda. La società pensa di commercializzare il prodotto il prossimo anno. I costi previsti non sono ancora noti.

 

[A cura di Mauro Notarianni]