MACWORLD: Motorola presenta i nuovi G4

di |
logomacitynet696wide

Nei nuovi Mac da 667 e 733 MHz i nuovi chip 7450. Motorola ne ha annunciato le caratteristiche con un comunicato stampa. Ecco come sono fatti e le prospettive di sviluppo.

Una delle novità  del MacWorld, forse la più attesa, sono i nuovi processori G4 di Motorola. Si tratta dei chip della serie Voyager, denominati ufficialmente MPC 7450 che prendono il posto dopo quasi 18 mesi di non esaltante vita, di Max! l’MPC 7400, utilizzato dagli attuali desktop e ora anche da portatili
I chip, lungamente invocati, sono stati presentati nei loro dettagli da Motorola appena dopo il loro debutto sul palco di Steve Jobs. Inutile scendere nella lunga lista di dettagli tecnici che vengono elencati, ad esempio, in
questo documento PDF, Ai nostri lettori basti sapere che gli MPC 7450 sono stati pensati per avere uno spazio di crescita in MHz maggiore dei 7400 (che in effetti non hanno avuto alcuna crescita dalla data del loro rilascio). Un obbiettivo che viene raggiunto utilizzando una nuova architettura con una linea d assemblaggio dei dati più lunga. Questo artificio diminuisce le prestazioni “reali”ma consente una crescita della potenza. Insomma, un MPC 7400 a 500 MHz è più veloce di un MPC 7450 alla stessa velocità , ma non è in grado di arrivare alle velocità  raggiunto da Voyager che quindi piega con la “forza dei MHz” il predecessore. I nuovi processori soprattutto sono dotati di una nuova versione dell’engine AltiVec che consente di raddoppiare le istruzioni native per il Velocity Engine che il chip è in grado di trattare. Questo significa che nell’uso di applicazioni ottimizzate i nuovi 7450, che dispongono di quattro unità  AltiVec, saranno in grado di superare di gran lunga Max!. Infine, dettaglio altrettanto importante, Voyager ha 250KB di cache di secondo livello direttamente on die, ovvero integrata all’interno del chip. Questa cache gira alla stessa velocità  del processore e più lentamente come la memoria cache degli attuali PowerMac.
Voyager viene rilasciato in tagli da 533, 667 e 733 MHz. La sua evoluzione futura in termini di MHz è incerta. Ma secondo alcune fonti giornalistiche è probabile che gli MPC 7450 avranno una rapida crescita raggiungendo presto la soglia del GHz. Motorola sta però pensando già  al suo successore. Si tratta di un chip non ancora battezzato ufficialmente ma che viene denominato in codice Apollo. Dovrebbe essere proprio Apollo il vero chip del nuovo millennio per Apple. La sua velocità  dovrebbe essere intorno al GHz e toccare successivamente velocità  intorno al 1.5 GHz. Probabilmente Apollo non arriverà  prima del prossimo anno.