MACWORLD: Uno schermo fuori misura

di |
logomacitynet696wide

Non è stato notato e neppure fatto notare, ma il monitor di Titanium è un wide screen dal formato anomalo. Ne gioiranno coloro che lo useranno per vedere i DVD.

Tra le tante piccolezze che sono sfuggite ai primi reports c’è il nuovo formato degli schermi del portatile G4: qualcuno aspettava un 16/9, altri aspettavano un classico 4/3, il monitor non è ne l’uno ne l’altro ma bensì un 3/2, cioè una via di mezzo tra uno e l’altro. Le risoluzioni supportate sono molteplici, a partire dalla sua standard corrispondente a 1152×768 pixel, appunto con un rapporto 3/2. Mantenendo lo stesso rapporto, il monitor riesce a lavorare anche ad 896×600 e 720×480, mentre passando ad un rapporto più classico come il 4/3, torniamo ad avere le risoluzioni abituali dei vecchi portatili: 1024×768, 800x 600, e 640×480.
La comodità  del nuovo formato è notevole, soprattutto per coloro che utilizzano programmi con un alto numero di palette oppure, come il caso di final cut, necessitano di più finestre affiancate. Anche chi utilizza il portatile per vedere titoli DVD si avvantaggerà  del nuovo formato del monitor, che meglio si presta per dimensioni ad una visione cinematografica. Il nuovo formato del monitor ha permesso anche una diversa ingegnerizzazione della logica della macchina ed una diversa disposizione dei componenti interni, ora al centro sotto la trackpad troviamo il disco rigido del portatile, mentre DVD e batteria si posizionano rispettivamente a destra e sinistra del disco rigido, al di sotto della tastiera invece ora troviamo solo la scheda logica.