MPEG-4, presto un sistema per la gestione dei diritti digitali

di |
logomacitynet696wide

L’ISMA, la Internet Streaming Media Alliance, di cui fa parte anche Apple sta per presentare un sistema per la protezione dei diritti digitali in MPEG-4. Potrebbe essere il viatico definitivo all’adozione dello standard

L’ISMA, la Internet Streaming Media Alliance, il consorzio cui aderisce anche Apple e che si occupa di trasmissione di contenuti multimediali su Internet, sta per sottoporre uno standard tecnico per la tutela dei diritti digitali in MPEG-4.

La presentazione del sistema, ritenuto fondamentale per consentire la diffusione commerciale di MPEG-4, avverrà  nel contesto della National Broadcaster Association che si tiene ad aprile. Successivamente, dopo le osservazioni che eventualmente verranno poste ad esso, si passerà  ad un programma di certificazione che consentirà  alle aziende interessate di ottenere un marchio che prova che i loro prodotti possono interoperare con lo standard.

ISMA ha anche fatto sapere di avere iniziato colloqui con tutte le principali case di produzione cinematografiche e la Motion Picture Association of America ottenendo risposte confortanti sia sullo standard MPEG-4 che sul progetto di includere un sistema di protezione dei diritti digitali