MacBook Pro, tante novità  e qualche sorpresa

di |
logomacitynet696wide

La vera novità  del Macworld è il nuovo MacBook Pro. L’erede del Powerbook, oltre a processori Intel, presenta tante novità , dallo schermo allo slot ExpressCard/34. A sopresa sparisce la FireWire 800.

La vera novità  del Macworld è il nuovo MacBook Pro. Il portatile, esteriormente, è molto simile a quella del vecchio PowerBook da 15 pollici da cui eredita (più o meno) la dimensione dello schermo che è di 15,4 pollici e le dimensioni (2,59 centimetri di spessore contro 2,8, 35,7 di larghezza contro 34,8 e 24,3 di profondità  contro 24,1), oltre che il peso (2,5 kg per tutti e due).

Molte le similitudini ma anche le differenze sulla scheda madre. Il MacBook ha uscite DVI e VGA (manca l’S-Video) e usa il nuovo standard (già  presente nei PowerMac) PCI Express che garantisce una maggior velocità  di connessione delle schede. Il disco è un Serial ATA (non più Ultra ATA) fino a 100 GB.

La scheda video è una moderna Mobility Radeon X1600 con memoria fino a 256 MB di GDDR3 SDRAM. Duye le porte USB, una quella FireWire 400. Manca, sorpredentemente, la porta FireWire 800 che era presente nel modello precedente. E’ però presente lo slot ExpressCard/34 che sostituisce la vecchia PCMCIA.

La risoluzione nativa è 1440×900, ma supporta anche 1280X800, 1152X720, 1024X768, 1024X640, 800X600, 800X500, 720X480 e 640X480 a 16:10; 1024X768, 800X600, e 640X480 a 4:3; 720X480 a 3:2.