MacOs/2: chi l’ha visto?

di |
logomacitynet696wide

Dopo MacOs X Server, MacOs X e MacOs 9, un nuovo sistema operativo: MacOs/2. Lo scoop è di ZDNet Italia che, forse senza rendersi conto di avere tra le mani una delle notizie più succose degli ultimi mesi, la butta là  tra le righe di una news che ci parla di un nuovo prodotto di Riello UPS. “La società  del gruppo Riello – si legge in un articolo a firma di Maria Teresa Dealla Mura – ha presentato un nuovo prodotto con sistema di intefacciamento Usb per computers Apple e software dedicato per la comunicazione, appunto con il sistema operativo MacOs/2 . Frutto, forse, di un accordo tra Apple e IBM, che potrebbe avere prestato alcune delle routine del suo OS/2 o forse figlio segreto dell’abortito “Pink”, MacOs/2, a nostra memoria, viene citato qui per la prima volta nelle notizie di stampa. E dire che la notizia, sarebbe già  stata interessante di per se. Lo stabilizzatore e gruppo di continuità , infatti, è disegnato da Pinfarina ed è disponibile nella gamma di colori di iMac. Il software consente di monitorare il funzionamento e i parametri (temperatura, tensione e frequenza di ingresso/uscita, storico eventi, stato batterie, ecc.) e di programmare accensioni e spegnimenti. Peccato che funzioni solo con quel misterioso MacOs/2… (Grazie a Salvatore)