MacOs X: tutte le lingue in un CD

di |
logomacitynet696wide

Niente più ritardi nella distribuzione di versioni localizzate del sistema operativo e piena libertà  per tutti di installare il sistema operativo nella lingua che più si preferisce senza essere costretti ad acquisti di sistemi operativi supplementari. Questa una delle interessanti novità  presentate da Steve Jobs nel corso dell’ultimo keynote di Tokyo. A partire, infatti, da MacOs X i sistemi operativi di Apple verranno rilasciati in un’unica versione che conterrà  tutte le parti necessarie per la localizzazione; all’utente basterà , all’atto dell’installazione, scegliere la lingua preferita. La notizia è stata diffusa da Steve Jobs nel corso del keynote di giapponese. La scelta, che potrebbe condurre anche ad un packaging unico, viene presa per questioni di riduzione di costi e dovrebbe tradursi, al livello dell’utente, in una maggior rapidità  nel rilascio degli aggiornamenti. Questo significa anche che quando MacOs X sarà  disponibile negli USA la prossima estate lo sarà  anche in tutti i maggiori paesi del mondo, Italia compresa.