Mac OS X “chiama casa”, la parola di Apple

di |
logomacitynet696wide

Apple si fa sentire sul caso di Mac OS X che si collega, senza avvisare l’utente, ai server di Cupertino. “Così miglioriamo la sicurezza” dice la casa della Mela. Un sistema per escludere la funzione.

Apple fa sentire la sua voce sulla vicenda di Mac OS X che si mette in comunicazione con i server Apple anonimamente. In una dichiarazione a Macworld USA Cupertino precisa quando già  si sapeva, ovvero che si tratta di una funzione che mira a “proteggere i suoi clienti” e che l’unico scopo per cui Mac OS X si connette ai server Apple è per verificare se un Widget scaricato da un sito è la versione corretta. In più Apple precisa che non viene trasmesso alcun dato personale o sul sistema del cliente.

La funzione, introdotta con Mac OS X 10.4.7 e denominata da Apple “Dashboard Advisory, in ogni caso sembra preoccupare gli utenti più attenti alla privacy. Diversi reputano inaccettabile che Cupertino abbia previsto questo sistema senza prevedere anche un sistema per disattivarla.

In realtà  il sistema esiste ma prevede l’uso del terminale e del comando Sudo, il che non è consigliabile a tutti gli utenti.

E, comunque, volete disabilitare la funzione e sapete quel che state facendo dovete digitare dal terminale quanto segue: sudo mv/System/Library/LaunchDaemons/com.apple.dashboard.advisory.fetch.plist /System/Library/