Mac OS X, tre anni di update al prezzo di un aggiornamento

di |
logomacitynet696wide

Apple lancia negli USA un programma di aggiornamento a prezzi calmierati per Mac OS X e rivolto a grandi sistemi di rete. Al prezzo di un update tre anni di novità sempre gratis.

Nuovo programma di aggiornamento per Mac OS X per il mercato americano. Apple, infatti ha deciso di tagliare i costi per upgradare il sistema operativo se si sottoscrive una sorta di abbonamento per tre anni.

Il programma, disponibile su sito di Apple USA disponibile sia per la versione client che per la versione server, concede al prezzo dell’acquisto di un update tre anni di aggiornamenti gratuiti ed è rivolto essenzialmente a reti scolastiche o aziendali visto che, anche per la versione client, è necessario acquistare un minimo di dieci pacchetti per avere diritto all’offerta

Il meccanismo di funzionamento è semplice

In pratica quando si acquistano i pacchetti di Mac OS X si può scegliere se aderire o meno all’offerta (che ha costi diversi a seconda del tipo di sistema operativo (client o server) e, se si sceglie la versione server, del numero dei client (10 o illimitati), ma pari a quello che oggi costerebbe un update per quello stesso prodotto. Da quel momento in avanti per tre anni ogni update di Mac OS X sarà  completamente gratuito, indifferentemente dal numero di nuovi OS che Apple rilascerà  da qui ad allora.

Per aderire all’offerta, come detto, si deve acquistare contemporaneamente un sistema operativo corrispondente (nel numero pari alle licenze di mantenimento richieste) oppure possedere già  oggi un OS di Apple.

L’iniziativa è evidentemente un tentativo di attirare verso la piattaforma Mac gli utenti di altre piattaforme, in particolare quelli che gravitano intorno a Microsoft e che nel corso degli ultimi mesi hanno avuto diversi motivi di lamentarsi per la politica di aggiornamento imposta da Redmond con costi che sono cresciuti i maniera esponenziale

Il programma di Apple, ovviamente, ha un valore significativo se Cupertino nei prossimi tre anni rilascerà  almeno due aggiornamenti a pagamento. Si tratterà  invece di un semplice acquisto anticipato del pacchetto futuro se Cupertino rilascerà  un solo update a pagamento nei prossimi tre anni. Peggio si tratterà  di un versamento a fondo perduto se non verrà  rilasciato alcun update a pagamento da qui a 36 mesi, ma questa ipotesi appare francamente improbabile.

Al momento in cui scriviamo l’iniziativa non pare essere disponibile agli utenti residenti al di fuori degli USA.