Macchine fotografiche digitali, boom nel 2002

di |
logomacitynet696wide

Il mercato delle macchine fotografiche digitali negli USA ha fatto boom. Raddoppiate le vendite e diminuiti i prezzi. Ma nel 2003 il costo medio non scenderà  più.

La vendita di macchine fotografiche digitali negli USA è quasi raddoppiata nel corso del 2002 rispetto all’€™anno precedente raggiungendo la ragguardevole soglia di 10 milioni di pezzi dai 6,5 milioni del 2001.

Questo il significativo dato contenuto in un report della società  di indagine IDC che traccia l’€™andamento del mercato della foto digitale confermando la crescente e dilagante popolarità  di questo tipo di dispositivi.

Secondo IDC a dare una spinta al segmento sarebbero stati i prezzi in discesa e che oggi collocano la maggior parte delle macchine in una fascia di prezzo tra i 200 e i 400$ ma con casi di prodotti che prima delle feste sono stati prezzati a livelli anche più bassi e anche al di sotto della fatidica soglia ‘€œpsicologica’€ dei 100$.

Al primo posto nelle vendite negli USA si trova Sony seguita da Olympus. Al terzo posto si colloca Kodak al quarto Canon.

HP che nel corso del 2001 era terza è invece precipitata al sesto posto. Secondo gli analisti di IDC la discesa sarebbe dovuta al fatto che le macchine fotografiche di HP in precedenza erano tra le poche ad avere prezzi accessibili, intorno ai 200/400$, mentre ora hanno perso questo vantaggio competitivo.

Chi dovesse attendersi una discesa ulteriore dei prezzi nel corso del 2003, sostiene IDC, non deve però trattenere il fiato. Il mercato, secondo la società  di indagine, punterà  a fornire macchine con migliori caratteristiche e un ulteriore livello di sofisticazione ma non farà  discendere ulteriormente i prezzi.