Macintosh Explorer, ordine per i file del Mac

di |
logomacitynet696wide

L’americana Rage Software lancia la versione 4.2.1 di Macintosh Explorer. L’aggiornamento permette di eliminare alcuni difetti della seconda release della versione quattro. Il potente strumento di gestione dei file diventa così sempre più completo

Rage Software ha annunciato la versione 4.2.1 di Macintosh Explorer, shareware scaricabile partendo da qui.

L’update aggiunge alcune nuove funzionalità  e ripara a diversi bug aggiungendo valore ad un prodotto che ha un obbiettivo complesso: da un lato sposa la semplicità  dello stile di interfacce del Mac, dall’altro permette agli utenti Windows di ritrovare una modalità  di visione dei file organizzati secondo un criterio molto popolare su quella piattaforma.

In realtà , ME è un utile strumento per razionalizzare il materiale presente sul disco e cercare di rimettere ordine, liberando spazio prezioso perché se anche è vero che il costo del Gigabyte di spazio è in caduta libera, è anche vero che quando un disco è pieno vuol dire che non c’è più spazio. E non sempre il negozio dove comprarne uno nuovo è a portata di mano…

Il costo dello shareware, che è compatibile con Mac Os X 10.2 e superiori, è di 79,99 dollari e permette di avere una serie di funzionalità  sempre più ricche e complesse, che quasi lasciano immaginare che l’uso assiduo renda il Finder quasi inutile. Non è vero, chiaramente, ma il software rimane comunque di ottimo livello anche se un po’ caro.