Macworld Expo di Boston al via

di |
logomacitynet696wide

Apre oggi, con il preambolo delle conferenze, il Macworld Expo di Boston, ma l’assenza di Apple e lo scarso interesse della stampa, anche quella specializzata, hanno portato poca attenzione e pochi espositori. Il canto del cigno dell’evento estivo?

Anche se pochi se ne sono accorti, apre oggi il, con il consueto preambolo, Macworld Expo di Boston. La rassegna estiva dedicata al mondo Mac, un tempo l’evento più seguito dopo l’Expo di San Francisco, parte con poco clamore, pochi espositori e, presumibilmente, pochi visitatori, esattamente quello che ci si attendeva dopo che Apple, in coda ad una lunga serie di polemiche con IDG Expo che l’organizza, aveva deciso di abbandonare l’evento.

La presa di posizione di Cupertino, che ufficialmente si opponeva al trasferimento da New York al Massachusetts, ma che i realtà  è frutto di una serie di calcoli di carattere economico, di marketing e della volontà  di liberarsi dall'”obbligo” a pianificare il rilascio di prodotti in occasioni ben specifiche, ha dato quale esito l’oscuramento della fiera nella considerazione dei media. Mancando Apple i giornali hanno dirottato altrove la loro attenzione e anche molti rivenditori hanno preferito disertare l’evento.

Nei mesi scorsi IDG Expo ha rilasciato alcuni comunicati ottimistici sull’andamento delle prenotazioni degli spazi cercando anche di evidenziare le novità  che dovrebbero attirare pubblico, ma se a New York era facile imbattersi in visitatori non solo da tutti gli USA ma anche da Giappone ed Europa, ben difficilmente a Boston accadrà  la stessa cosa.

Macworld Expo di Boston, voluto fortemente anche dalla locale municipalità  che aveva un ottimo ricordo di quando fino al 1997 ospitava l’evento, presenta la tradizionale struttura, con seminari, conferenze e sessioni speciali. Manca, ovviamente, il keynote di Apple che da sempre rappresentava il momento più rilevante della rassegna.

La rassegna aprirà  effettivamente le porte domani, con l’inaugurazione vera e propria degli stand e si chiuderà  giovedì; un bilancio verrà  tracciato successivamente, ma è facile prevedere che se i risultati saranno quelli attesi ben difficilmente ci sarà  una seconda edizione dell’Expo a Boston così che il Macworld di San Francisco (già  in programma dal 10 al 14 gennaio 2005), resterà  l’unica fiera Mac sul suolo americano.