Mappe: Google e servizio di localizzazione

di |
logomacitynet696wide

iPad una volta collocata la nostra posizione su una mappa è in grado di fornire una serie di informazioni sul luogo dove ci troviamo. Vediamo quali.

Nel momento in cui iPad ci avrà localizzato, se il servizio usato sarà stato il GPS,  avremo un pallino azzurro sulla mappa Google; toccando il pallino sapremo quale sarà la nostra posizione esatta con la via e il numero civico se ci troviamo in un centro abitato.

Nell’etichetta, se disponibile, avremo anche accesso al servizio Street View, per la visione fotografica e a 360 gradi del luogo dove ci troviamo.

Nell’angolo destro, sotto l’angolo con risvolto, possiamo accedere ai settaggi delle Mappe: Classica è la cartina stradale tradizionale, Satellite fornisce una visione fotografica dall’alto (con risoluzione variabile a seconda dei luoghi), Ibrida è una cartina stradale integrata dalla visione satellitare, Terreno è la cartina geografica con rilievi ma in scala inferiore e priva delle indicazioni topografiche più dettagliate, Segnaposto serve a collocare un segnaposto sulla mappa (si veda il consiglio a parte)