Marchio Apple, boom del suo valore

di |
logomacitynet696wide

Il marchio Apple cresce di valore più di ogni altro tranne quello di Google nella classifica di Interbrand. Ora è al 24 posto nel mondo.

Apple è tra le società  che hanno guadagnato di più sotto il profilo del valore del marchio. A certificarlo è l’€™indagine annuale di Interbrand, che ha pubblicato oggi la sua classifica che interessa il mercato globale.

Apple figura al 24° dei 100 posti con un valore del marchio pari a 13,4 miliardi di dollari. L’€™incremento del valore del logo e del nome di Apple è stato del 24%, inferiore solo al +43% registrato dal marchio di Google. Secondo alcuni ossevatori l’incremento del valore è dovuto essenzialmente al lancio di iPhone che ha reso Cupertino molto più famosa di quanto non lo fosse in precedenza presso una più vasta fascia di utenza. Incidono anche la capacità  di dare la percezione di esclusività  e di innovatività  e alcune riuscite campagne pubblicitarie.

Apple tra i produttori del settore informatico e dell’€™elettronica di consumo si colloca alla spalle di IBM (seconda), Microsoft (terza), Nokia, Intel, HP, Cisco, Samsung e Oracle. Apple ha superato, per uno scherzo beffardo visto che tutti e due i marchi concorrono in più settori, Sony. Al primo posto continua a figurare Coca Cola.

Da notare il ridotto numero di marchi Italiani. Nella classifica ci cono solo Armani, Ferrari, Prada, Gucci con quest’€™ultima che è al 45° posto. Armani e Ferrari entrano in classifica per la prima volta (il valore del marchio del produttori di automobili è pari a 3,5 miliardi di dollari).