Matrimoni omosessuali, Apple dona 100mila dollari a sostegno

di |
logomacitynet696wide

Lo stato della California propone la sospensione della legge a favore dei matrimoni tra persone dello stesso sesso e Apple si schiera: donati 100mila dollari ad un’associazione che combatte la decisione dello stato americano.

Apple aderisce all’€™iniziativa volta a contrastare il governo della California, che sta valutando l’€™opportunità  di fermare la legge che concede il matrimonio tra persone dello stesso sesso. A rivelare la presa di posizione contro la cosiddetta Proposition 8, che porta Cupertino al centro dell’€™attenzione dei media su una questione sicuramente controversa e dibattuta, sono le ‘€œHot News‘€, il notiziario ufficiale di Cupertino.

‘€œApple – si legge sul sito di Cupertino – si oppone pubblicamente alla Preposition 8 e versa 100mila dollari alla campagna ‘€œno on 8’€. Apple è stata tra le prime società  californiane ad offrire uguali diritti e beneficio ai suoi dipendenti che hanno partner dello stesso sesso e crediamo fermamente che i diritti fondamentali delle persone, incluso il diritto di sposarsi, non dovrebbero essere influenzati dal loro orientamento sessuale. Apple vede questo come un problema di diritti civili piuttosto che una vicenda che riguarda la politica e in conseguenza di questo si pronuncia pubblicamente contro la Proposition 8’€.

Apple non è la prima società  delle Silicon Valley ad assumere una presa di posizione tanto diretta. Anche Google, benché non direttamente ma per via delle donazioni di Sergey Brin (100mila dollari) e Larry Page (40mila dollari) aveva contestato la Proposition 8.

Apple lo scorso mese di maggio era stata votata dal periodico PlanetOut come la società  più aperta alle tematiche e ai problemi dell’€™omosessualità