Matrimoni per il grande schermo in rete

di |
logomacitynet696wide

Qualcosa si muove nel mercato italiano. MyMovies.it si allea con Dada e crea una sinergia di marketing e contenuti. La rivoluzione della rete per dare anche al nostro paese visibilità  al grande schermo attraverso portali finalmente ricchi di contenuti e non solo di poche, leggere recensioni e immagini scollacciate

Il problema del cinema online? Che nessuno lo prende sul serio. Se ci pensate, a differenza degli Stati Uniti, che possono contare su “mostri sacri” dell’online come Internet Movie DataBase, dalle nostre parti c’è poco o niente. Apparentemente. In realtà , qualcosa finalmente si muove.

MyMovies.it, il primo portale italiano di cinema, secondo le rilevazioni del dicembre 2005 di Nielsen NetRatings, e sicuramente tra i “grandi” per volumi di contenuti, cresce e si allea con il gruppo Dada, che è nato a Firenze ed attualmente è quotato al Mtax di Piazza Affari.

L’accordo firmato pochi giorni fa prevede per Dada la gestione degli spazi pubblicitari e di co-branding di MyMovies, mentre il canale di Dada dedicato al grande schermo, lo storico www.cinema.it di SuperEva, si arricchisce della programmazione cinematografica delle principali città  italiane.

Ma non finisce qui. Il vero valore aggiunto deriva da quello che MyMovies porta con sé in dote: più di un milione di pagine consultabili gratuitamente in rete, a partire dal Dizionario Farinotti dei film sino ai dizionari di registi, attori, premi e una raccolta di più di trentamila recensioni di giornalisti e appassionati. Che stia nascendo anche da noi un portale degno di questo nome?