Matrox e Apple inaugurano il tour mondiale di Final Cut

di |
logomacitynet696wide

Il 18 settembre Apple darà  inizio al Final Cut World Tour una serie di seminari gratuiti che illustrano potenzialità  e funzioni di Final Cut Studio 2 e Final Cut Server. Matrox sarà  presente con i nuovi prodotti Matrox MXO e MXO2. Il tour toccherà  Milano il 14 ottobre.

Video editing con gestione dei filmati in ingresso e in uscita in qualità  televisiva, conversioni e editing dei video utilizzando i programmi Apple Final Cut Studio 2 e Final Cut Server. Gli esperti Apple illustreranno le funzioni offerte dai software e la gestione del flusso di lavoro in una serie di seminari gratuiti che a partire dal 18 settembre toccheranno le principali città  di diverse nazioni, Italia compresa.

Matrox sarà  presente in tutti i seminari organizzati da Apple per il Final Cut World Tour per mostrare i due nuovi dispositivi Matrox MXO e Matrox MXO2, due periferiche esterne compatte e leggere che permettono di trasformare qualsiasi Mac Intel in una postazione completa per l’editing video, con una serie completa di ingressi e uscite e decodifica hardware.

Matrox MXO è un dispositivo compatto e portatile che integra tutte le funzioni indispensabili per il monitoraggio, la conversione e l’editing video. E’ in grado di offrire un controllo preciso per ogni singolo frame e permette di realizzare filmati in qualità  HD e anche SD idonei alle trasmissioni televisive.

Matrox MXO2 pesa solamente 1,6 kg e può funzionare per ore alimentato da una batteria portatile. Offre ingressi e uscite per video HD e SD, segnale composito, Y/C porte composite in ingresso e uscita. E’ in grado di gestire fino a 5 output video in contemporanea anche tramite la porta HDMI per filmati HD digitali oltre ai segnali analogici. E’ in grado di lavorare con i formati video più diffusi, inoltre le dimensioni compatte lo rendono un dispositivo che permette di realizzare video editing ovunque.

Finul Cut World Tour sarà  a Milano il 14 ottobre: per iscriversi gratuitamente e leggere i contenuti del seminario rimandiamo a questa pagina del sito Apple dedicata all’evento.